Raccolta di tutti gli articoli "Polpetta avvelenata" fino a tutto il 2012



N.B.
Se vuoi contestare qualunque articolo di questa raccolta rivolgiti al webmaster del sito e non ai Padri Rosminiani (vedi la sezione NOTE LEGALI)




Cliccare sulla figura desiderata per avere l'articolo ad essa relativo



Il diritto di ogni donna ad abortire

E' un filmato in cui Gianna Jessen, sopravvissuta a un aborto salino, parla al Parlamento di Victoria (Australia): «So di essere odiata perché annuncio la vita. Sono costretta a dire questo: se l'aborto è una questione di "diritti della donna" dov'erano i miei? Non c'e nessuna femminista che protesta perché i miei diritti sono stati violati?»

Di lei la beata madre Teresa di Calcutta diceva: «Dio sta usando Gianna per ricordare al mondo che ogni essere umano è prezioso per Lui. È bello vedere la forza dell’amore di Gesù che Egli ha riversato nel suo cuore. La mia preghiera per Gianna, e per tutti quelli che la ascoltano, è che il messaggio dell’amore di Dio ponga fine all’aborto con il potere dell'amore».

Gianna Jessen è una bambina scampata all'aborto salino, che corrode il feto in grembo alla madre. E da più di dieci anni è impegnata a raccontare a tutti la sua storia. Pubblichiamo il video di una delle testimonianze più toccanti fatte davanti al Parlamento dello Stato del Victoria in Australia. Le sue parole, pronunciate nel 2008, ma diffuse solo recentemente, suonano fortissime e provocatorie anche per gli anti abortisti.

So «che viviamo in un periodo in cui è del tutto politicamente scorretto nominare il nome di Gesù Cristo in posti come questo, di portarLo in incontri come questo perché il Suo nome può mettere le persone terribilmente a disagio, ma io non sono sopravvissuta per mettervi a vostro agio». La Jessen racconta poi la sua sofferenza e la sua «battaglia tra la vita e la morte», che sa essere molto "scorrette": «Io non cerco di essere odiata ma so di esserlo perché annuncio la vita». E conclude: «Sono costretta a dire questo: se l'aborto è una questione di "diritti della donna" dov'erano i miei? Non c'e nessuna femminista che protesta perché i miei diritti sono stati violati e la vita viene soffocata nel nome dei "diritti delle donne"?».

La donna ha poi argomentato la follia di chi crede che sia bene uccidere i bambini deboli o cosiddetti difettosi. E ha ricordato a tutti che non siamo fatti per il comodo «né per girare la testa quando sapete che l'omicidio è un crimine e non fate niente a riguardo». Infine mentre la Jessen concludeva - dicendo che «è tempo di schierarsi, Victoria è giunto il momento. Dio vi assisterà» -, tutta l'aula si alzava in piedi ad applaudirla.



Gran Bretagna: se vinci alla lotteria ti regalo un figlio in provetta



India, bimbe operate. I genitori vogliono maschi



Quando digiuni, profumati la testa e lavati il volto, perché la gente non veda che tu digiuni.



Nella vecchia fattoria ia ia oh, adesso c'è l'eutanasia ia ia oh.



La crisi economica (mondiale ed italiana) certamente non è imputabile alla Chiesa neppure minimamente.

E allora che sia la Chiesa a pagare !! Mi sembra anche fin troppo ovvio oltre che intelligente !!

Come si può fare ? Ma è semplice : inventando menzogne, cioè andando a scuola da chi fu omicida e bugiardo fin dall'inizio !!




In due articoli gemelli e linkati fra loro ecco il la sapienza buonista che non vuole tagli nei suoi sussidi utilizzati per sprechi e ombre, ma che sa ben indicare dove rimediare i soldi che erano stati bruciati dalle manovre di lor signori. Per leggere i due articoli cliccare su queste ultime due figure che esaltano la stupidità e la supponenza.

Aggiungo che proprio oggi Avvenire.it offre un libro pdf per chiarire e documentare l'argomento (circa 80 pagine) leggibile a questo link



Dopo aver parlato di ICI e Chiesa cattolica in zona polpetta avvelenata, eccoci ad affrontare il tema ancora più delicato di 8xMille e Chiesa cattolica. È il cavallo di battaglia per eccellenza dei nostri amici "anticlericali". Buona lettura cliccando sul logo dell'8 per mille.



Ma sciura, dèh, non se ne può minga de sti pret pedofili ma pover fioeu ma lasciamoli sposer che l'è BUN .... traduzione in Italiano = Cara sciura Beppina, cara sora Cesira, cara gnora Annunziatina, quando ti parlano male della Chiesa, vatti a rileggere la stessa notizia sulla stampa cristiana e vedrai dove sta ER BONO e 'ndo a fetenzìa.

Si devono perseguire e punire i pedofili. Tanto pedofili in scarpe da tennis, con il colletto bianco o in abito scuro quanto i pedofili intonacati. Cosa a fatto Benedetto XVI a riguardo? Ha interrotto la politica di evitare i tribunali offrendo i rimborsi richiesti dalle vittime ed ha introdotto procedure per indagini disciplinari interne. Non si è curato, è vero, di scovare i responsabili canonica per canonica o di rinchiuderli dietro le sbarre. La polizia e la giustizia sono prerogative dello Stato, non della Chiesa. Un Papa esprime su una azione un giudizio di contenuto esclusivamente etico. La liceità etica e la legittimità giuridica non coincidono, salvo che non si abbia un governo teocratico. Chi contesta le azioni del Pontefice, oggi è veramente affamato della Giustizia? O cerca piuttosto una soddifazione umana data dalla remunerazione pecuniaria, proveniente da una giustizia che non sazia. Ho aperto i siti che Google mi ha indicato per le associazioni che di recente hanno portato un'accusa senza fondamento presso un tribunale senza giurisdizione. Su entrambe campeggia un preciso invito.






Ma insomma sti preti !!! Ma che si limitassero alla Quaresima per affliggerci !! Ma perchè Novembre dedicarlo ai morti ? Va bene la morte esiste, chi può negarlo, ma anzichè pensarci creando un tedioso medioevo, è meglio esorcizzarla con un pò di divertimento, di scherzetti dolcetti, di zucche, di discoteche .... questa è la vita, non il 2 Novembre..... basta con questa Chiesa in cui l'unico divertimento è la Messa e le processioni !!!!



Stavolta la polpetta è triste. Ma oltre la pietà occorre anche la chiarezza e soprattutto la verità, unico antidoto ad ogni manipolazione velenosa davvero, particollarmente per il futuro. Cliccando la figura c'è un articolo di verità e invece cliccando qui c'è la verità ribadita, ovviamente, e soprattutto la speranza nella misericordia che non delude.



Polpetta fatta in casa .... dai parlamentari cristiani che forse hanno un pò esagerato sull'annuncio "Ama il tuo nemico ...."



Vi ricordate l'ape Maia ? quei bambini che la vedevano sono cresciuti ed insieme a molti loro genitori ci credono ancora .... ma senza l'APE ..... mah !!! Maia ..... con una sola R diventerebbe Maria ..... ma a loro non interessa. Per loro contano le polpette avvelenate e stavolta con qualche traccia di allucinogeno ......



Ma come è forte la voglia di riformare la Chiesa !!!! MA c'è un criterio di validità in tutto questo, riassunto dalle parole "Dove non c'è l'obbedienza, lì c'è satana" e non bisogna dimenticarlo .....



Siamo nell'anniversario di Eluana dove i mass media ci propinarono la solita polpetta avvelenata da mangiare (e a quanto pare in molti se ne nutrirono) mentre lei fu uccisa perché gli fu tolto il mangiare e il bere, cioè fu uccisa per fame. Il suo tutore, che aveva anche il suo stesso cognome, non voleva sentire parlare di omicidio, ma se a parlarne era qualche uomo di Chiesa allora da parte di Beppino scattavano anche le denunce. Perché la vicenda di Eluana era classificabile come polpetta avvelenata ? Forse un'opinione già l'avete, ma cliccando sulla figura potete aggiungere l'opinione del Dr. Mario Palmaro e invece cliccando alle 4 righe seguenti avrete altrettante prospettive etiche e morali e scientifiche.

Secondo articolo cliccando qui
3°articolo cliccando qui
IV° articolo cliccando qui
Fifth articolo cliccando qui



Ricordate la canzone LACRIME NAPULITANE ? (un sostantivo - lacrime - immortalato da questa foto per mari e …. Monti + un aggettivo che …. mi fermo qui …. ) Chi è cristiano sa che Cesare e Dio hanno polpette diverse e fatte di materiali diversi. Parola di Gesù quando gli mostrarono una monetina. Cesare che sta al governo degli uomini, mentre confeziona polpette sostanziose può anche piangere - bontà delle sue lacrime - per le troppe tasse che sta mettendo nella confezione, oppure può piangere per gli sbadigli (succede …. sbadigliando escono anche le lacrime) per la noia di avere sempre un posto di lavoro fisso. Tutto condivisibile, fermo restando che Dio (che non sta al governo tecnico), quel che doveva fare l'ha fatto, maschio e femmina li creò e vide che era cosa buona ….. 1° capitolo della Genesi. Ma se dopo le lacrime delle tasse e del posto fisso arriva anche la noia del sesso fisso …… mi spiego …. Nascere maschi e restare maschi per tutta la vita, oppure nascere femmine e restare femmine per tutta la vita … uuuuhhhh … ma che barba, che noia, che barba, che noia, mi viene da piangere, anzi sai cosa facciamo ? Ci asciughiamo le lacrime napulitane e diciamo alla stampa di non divulgare la notizia, e prelevando quanto era nella polpetta di Dio (una polpetta sana e gustosa) facciamo zitti zitti una bella polpetta avvelenata inter nos ………...

Post scriptum : Il 16 febbraio 2012 si è svolta presso la Sala Polifunzionale della Presidenza del Consiglio dei Ministri a Roma la Conferenza di presentazione dell’accordo promosso da Unar per l’adesione dell’Italia al Programma del Consiglio d’Europa in materia di “contrasto della discriminazione basata sull’orientamento sessuale e sull’identità di genere”. L’Unar sarebbe l’Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali (razziali!). Ha partecipato il gotha dell’Lgbt internazionale. Ed erano invitate le seguenti associazioni: Agedo, Ali, Arcigay, Arcilesbica, Atn, Azione Trans, Certi Diritti, Circolo Mario Mieli, Circolo Maurice Lgbtq, Circolo Pink, Consultorio Transgenere, Crisalide Pangender, Di’ Gay Project, Donne Trans di Puglia, Egma, Equality, Famiglie Arcobaleno, Gaylib, Gaynet, Gay Help Line, I-Ken, Ireos, Libellula, Linfa. Mit, Milk, Parks, Princesa, Queer Lab, Rete Lenford, Sportello Trans Ala Milano Onlus, Trans Genere. Ha aperto i lavori Elsa Fornero, Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali con delega alle Pari Opportunità nell’attuale governo Monti. Ma non era un governo solo “tecnico”?

N.B.
Se vuoi contestare l'articolo rivolgiti al webmaster del sito e non ai Padri Rosminiani (vedi la sezione NOTE LEGALI)




Al mondo ci sono circa 150 Stati e se ci fosse una torta di 150 fette sarebbe da considerarsi fortunato quello Stato cui spetta almeno una sola fetta, in quanto troverete sempre qualcuno che se ne mangia più di una !!! Un piccolo divertente esempio : Supponiamo che il collegio dei cardinali sia in numero di 150 (se non è così è quasi così). Ebbene ci sarà qualche nazione senza neppure un cardinale e questo perché ci sono nazioni pigliamolto (quasi un pigliatutto) del tipo Italia, Francia, Germania, Spagna cioè di collaudata tradizione cristiana e in cui c'è più possibilità di emergere in questo senso. Ovviamente la copertura episcopale e diocesana etc etc esiste per tutti a prescindere dalla geografia, come se io cardinale giapponese sono il primate anche della Corea, Taiwan e Filippine. Stessa cosa accadeva con la nazionale di calcio ove la ventina di regioni italiane o la ventina di squadre in serie A registravano giocoforza qualcuno senza rappresentanti azzurri poiché Milan Inter Juventus etc etc facevano la parte del leone, così come i nati in Lombardia, Veneto, Piemonte, Toscana etc etc rispetto a squadrette modeste o a regioni di scarsa tradizione calcistica. Ebbene, ciò premesso, la polpetta di questa settimana ci dovrebbe riempire di gioia in quanto al concorso delle 150 donne più nobili e brave del mondo a noi ci è davvero toccata una sola donna ma certamente di grande prestigio. L'articolista del link (cui arriverete cliccando sulla foto) ha elencato tutti i suoi meriti, ma se ne è dimenticati due. Costei infatti è un medico (e ciò è davvero meritorio) ma ha usato le sue capacità per fare con le sue mani (lo ha detto lei, la fonte della notizia è lei) ben 11mila aborti, e forse ciò è ultrameritorio, ma sinceramente non lo sapevo. Tutti in piedi davanti ad un maestro e adesso indovinate chi è la migliore donna italiana nell'olimpo mondiale delle prime 150 donne. Se non avete indovinato cliccate. E poi tutti in piedi davanti ad un maestro, anzi davanti ad una vera maestra di vita !!!!

N.B.
Se vuoi contestare l'articolo rivolgiti al webmaster del sito e non ai Padri Rosminiani (vedi la sezione NOTE LEGALI)




20120329-stemmamartini.jpg Mi è capitato di conoscere personalmente uno splendido sacerdote che in tarda età ebbe problemi di salute mentale e scandalizzava con le sue bestemmie: era perfino difficile tributargli la giusta pietà a causa della costernazione che dava la sua voce. Ho anche conosciuto indirettamente un altro sacerdote che saputo di avere un tumore, temeva per eventuali sue future sofferenze che lo avrebbero potuto gettare nella disperazione e quindi poi rinnegare la bellezza e la grazia ricevuta nella sua vita di sacerdote del Signore, e quindi lasciò una avvertenza scritta che in perfetta coscienza e lucidità benediceva oggi e sempre il Signore per tutti i doni avuti e che ricusava eventuali sciocchezze e accuse e rinnegamenti futuri che sarebbero potuti uscire dalla sua bocca nel tempo della salute ottenebrata dalla devastazione della malattia. Venne quel periodo ma non accadde quel che temeva. Questa premessa è necessaria per ricordare che malattia, morte, vecchiaia, perdita del senno etc etc sono frutti diretti o indiretti (di sponda - si direbbe a bigliardo) che vengono sempre dal maledetto e dal peccato che pubblicizza non stop a partire dal primo peccato. A questo punto introduco la polpetta velenosa di questa settimana senza indicare la persona citata nell'articolo che è stato tra l'altro un mio maestro della prima ora per il tramite dei suoi meravigliosi libri di cui mi sono nutrito. Ma oggi non riuscirei a capire il suo sconcertante cambiamento dottrinale. Mi sento di dare la colpa non a lui, ma al maledetto che odora di zolfo, e non riesco assolutamente a vedere in lui un suo agente somministratore di polpette. Non l'aveva mai fatto e io ne sono testimone. Buona lettura in timore e tremore, e se possibile in preghiera.



È lecito cooperare con chi propaganda il male? Un cattolico puo' aderire alla marcia dei radicali del 25 aprile? Ti sei mai posto questa domanda ? Una polpetta gustosa e profumata può essere una polpetta avvelenata se a confezionarla è un cuoco che possiede magazzini pieni di veleno ? Una sentinella che vede avvicinarsi un nemico dichiarato, deve essere politicamente corretto o deve dare fiato alle trombe ? Se la sentinella non fa il suo dovere, non dovrà rendere conto a Dio di tutti i morti avvelenati nel sonno ? Quando c’è una marcia della pace (che sembra essere diritto di questo partito e basta) gli organizzatori della marcia della pace constatano che la pace non c'è ma c'è la guerra, e secondo loro la pace è stipata in qualche contenitore delle grandi potenze che non intendono elargirla, così come tengono per sè montagne di soldi, di diamanti, di buon cibo, di petrolio, di tecnologie d'avanguardia, di cultura, etc etc e noi qui con il problema della mancanza di pace e di tutto il resto. Quindi chiediamo la pace !!!! E costoro la pace ce la darebbero unicamente perchè noi ci mettiamo tutti in fila e marciamo con i simboli arcobaleno (a richiesta dimostrerò che è un simbolo gay e non un simbolo di pace). Ma a nessuno viene in mente la Regina della Pace che conclude il santo Rosario ? Nessuno si è reso conto che Gesù nascendo a Betlemme la prima parola che disse non fu "gne gne gne" ma fu "Pace a voi" per il tramite degli angeli suoi portavoce ? Nessuno afferma che la prima frase che Gesù disse da risorto davani a 12 spauriti (10 apostoli - out Giuda e Tommaso - con l'aggiunta di due giovanotti concitati che raccontavano una cosa capitata loro ad Emmaus) fu nuovamente "Pace a voi" ? Ma insomma la pace sta nei bunker dei potenti e quindi va chiesta a loro o sta in Dio e va chiesta a Lui ? Oggi tocca alla marcia per le carceri in quanto vanno considerate l'amnistia, la giustizia, la libertà di un individuo quale essenza della democrazia…….. Tutti fuori perché noi siamo buoni e pieni di dignità. Non sarà fuori luogo ricordare CHE LA PRIMA PERSONA AL MONDO CHE EBBE PIETA’ DI assassini, uxoricidi, stupratori, ladri, bestemmiatori, pedofili, truffatori, bugiardi, prostitute, sfruttatori, infanticidi, violenti, adulteri, traditori, perversi etc etc fu un uomo che disse “Ero in carcere e mi avete visitato” E NON DISSE “SIETE VENUTI A LIBERARMI” ma mi avete visitato e senza la specificazione se il carcerato nel quale Egli si identificava era per una delle ragioni che ho elencato o se per errore giudiziario o se innocente o se per motivi politici. Ero in carcere, e niente più, e voi fuori siete venuti a dividere con me la mia croce e il mio peccato che sto espiando a ragione o a torto secondo la legge degi uomini. Mi avete visitato. Se Lui non avesse detto quella frase, nessuno avrebe mai pensato che il carcere contiene una umanità di fratelli da soccorrere. E tanto per cominciare “Visitando” e senza convocare telecamere per il TG. E adesso clicca sulla foto di quei sorridenti due uomini di «pace» per leggere l‘articolo.

N.B.
Se vuoi contestare l'articolo rivolgiti al webmaster del sito e non ai Padri Rosminiani (vedi la sezione NOTE LEGALI)




E’ cosa buona fumare ? Io dico di no, e tu dici di sì, e allora fuma tranquillamente ma non darmi del razzista se a casa mia te lo proibisco. E’ lecito uccidere la suocera ? Io dico di no, ma se tu vuoi ucciderla ti impedisco di uccidere la mia e invece ti chiedo di non uccidere la tua nel mio appartamento e non darmi del razzista se a casa mia te lo proibisco. Vuoi abortire ? Io dico che è male (l’aborto è male e a te non ti giudico, chissà cosa mai ti ha indotto a voler abortire) ma se tu vuoi farlo ad ogni costo, ovviamente non è attrezzata casa mia e inoltre non chiedermi soldi in prestito (o in donazione gratuita) finalizzati a beneficio di ciò che disapprovo e non darmi del razzista se a casa mia (e nell’ambito del mio portafoglio) te lo proibisco. Sei d’accordo su questi esempi ? Bravo, sei d’accordo e non ne dubitavo affatto, perché sei una persona intelligente. Ma adesso ti chiedo : Se negli esempi citati sulla diversità di opinioni fra me e te, a te ti lascio negli esempi e io mi tolgo e al mio posto faccio accomodare Dio …. Sì, hai capito bene …. Rifacciamo il giochino non fra te e me ma fra te e Dio …. Ti chiedo se tu gli concedi analoga libertà di opinione oppure no !!! Quel che permetti a me, non vorrai mica negarlo a lui IN CASA SUA !!! E casa sua a dir poco è la Chiesa (ripeto a lettere maiuscole “LA CHIESA”) con i suoi componenti (ero tentato di dire che casa sua è OVUNQUE ma come vedi sono stato moderato). Pensa, caro amico che mi leggi, che una volta Dio stesso affermò “Date a Cesare quel che è di Cesare e a Dio quel che è di Dio”. Tradotto in Italiano Dio riservò per sé certe cose e INVITO' Cesare di occuparsi di altre cose e bada bene che Dio VUOLE che Cesare faccia quelle sue cose perché lo stima e lo ama e si fida di lui, altrimenti non gli avrebbe dato alcun potere (affermazione tratta dal colloquio tra Gesù e Pilato). Però, caro amico che mi leggi, chissà perché Cesare non è d’accordo e continua con la scorrettezza tipica della serpe di Adamo ed Eva (ricordi?) a farsi arbitro assoluto del bene e del male, quando invece questo è l’unico ambito che compete a Dio soltanto. Non ci credi ? Eppure praticamente Cesare dice che fumare etc etc etc è cosa buona. Anzi dice altre cose ancora. Se vuoi ascoltare cosa dice Cesare clicca su quella figura della sigaretta e leggerai che non solo afferma che (praticamente) fumare è buono (Dio dice di no) ma invita anche a farlo liberamente e alla imitazione di ciò. Tu stesso hai cominciato a fumare da adolescente per imitazione a scuola, ricordi ? Anche i tuoi figli stessa età stessa imitazione, poiché chi non fuma….non vale niente ….. leggi, leggi, Cesare ha qualcosa da dirti sulla vera ….. libertà ….

N.B.
Se vuoi contestare l'articolo rivolgiti al webmaster del sito e non ai Padri Rosminiani (vedi la sezione NOTE LEGALI)





Se Monti anziche nascere a Varese e poi vivere a Roma, fosse nato e vissuto a Napoli ? E se anziche di sua moglie si fosse innammorato della Merkel, e si fossero sposati e fossero andati a vivere a Napoli aprendo un negozietto di fiori vicino al cimitero ? Domanda : Cosa avrebbe detto il nostro fioraio napoletano a sua moglie ? Le avrebbe detto "Damme 'no vaso....."

E adesso buon divertimento con queste riflessioni semiserie (anzi semiavvelenate) sul denaro.



Secondo me sant'Alfonso Maria de Liguori si chiamava così perchè beveva troppo !!!! Pensate che un giorno scrisse un canto dal titolo "Tu scendi dalle stelle" (cioè tu vieni qui da Dio) relativamente ad un certo Uomo, quando invece la scienza dice che veniamo dagli scimmioni ..... certamente tutti noi .... e forse anche quel tal Uomo indicato da quell'ubbriacone di Sant'Alfonso ....



Il nome Melinda vi fa pensare o no ad una mela ? E dopo aver pensato ad una mela non mi direte che la più famosa è quella di Biancaneve o di Guglielmo Tell ? Non sarebbe degno di voi !!! EVAiiii che è proprio così : è lei la mela più famosa di ogni tempo !!!! E Melinda dei tempi moderni cosa c'entra ??? Beh, c'è Melinda e Melinda, e in questa rubrica settimanale di avvelenamenti vestiti di bontà beccatevi questa qui cliccando sulla foto. Non siamo ai disastri di EVA ma insomma come bocconcino, gradevole ma da evitare, siamo su buoni livelli.



Non c'è un solo giorno che i media non ci parlino di gay e di coppie omosessuali, sia per dirci quanto ciò sia bello, sia per dirci che la Chiesa è brutta e cattiva poiché ci vuole impedire di esserlo.

Un esempio è la foto qui accanto, dove nel mondo uccidono un cristiano ogni 5 minuti (cioè 100mila ogni anno) e la stampa non se ne occupa, ma se il Papa dice che il preservativo non risolve i problemi dell'Africa oppure (foto) il vescovo di Parigi invita a pregare Dio che tocchi il cuore del presidente Hollande affinchè non dia via libera ai matrimoni omosessuali, ecco che si scatena la baraonda in prima pagina.

Verrebbe da pensare che siamo ritornati all'epoca di Sodoma e Gomorra dove questo è il tempo della lussuria e dove il mondo è lontano da Dio. Eppure anche questa rifessione è una polpetta avvelenata da ideologie e propaganda, ma le cose stanno diversamente, e il "Custode di Israele non dorme e non prende sonno e veglierà su di te" come dice il Salmo 121. Clicca sulla foto per saperne di più.



Sei quasi un premio Nobel come Fo, o quasi un premio Oscar come Benigni, o quasi un disco d'oro come Celentano, o quasi un premio letterario come la vena di scrittore di Saviano, e allora tutta la verità è in te : parlaci, illuminaci, riscaldaci, mondaci, sollevaci alle tue altezze, rassicuraci, facci sognare, tranquillizzaci …. E non solo sulle tue competenze MA SU OGNI ARGOMENTO anche su argomenti lontani da te, lontani dalla tua laurea, lontani dalla tua arte …… insomma dicci qualunque cosa ….. Clicca sulla foto per gustare una bella polpetta di "sapienza no limits" e veleno. Tanto noi crediamo a tutto. Anche alla befana.



20120912-arte.jpg L'arte nasce come fenomeno planetario solo e soltanto con il cristianesimo che nelle rappresentazioni artistiche, in genere destinate alle Chiese, voleva far leggere anche agli analfabeti di tutto il mondo le bellezze delle cose narrate nel Vangelo. Poi è arrivata l'arte moderna ….. con a sua brava dose di stupidità e di veleno satanico ….. E da allora le polpette avvelenate non si contano più. In certi casi però, doverosamente, la polpetta non è avvelenata, ma sempre difficile da gustare. Chi non ricorda i vasetti esposti e con l'etichetta sul contenuto artistico che diceva "Merda di artista" ….. ??? Clicca su questa figura (ove si vede una scena di un film interpretato da un vero attore cristiano) e ne sapremo qualcosa di più sull'arte moderna. E ad ogni buon conto, se clicchi anche su queste mie parole conclusive troverai un articoletto per aiutare la memoria, che però raccatta un po di casi ma ne dimentica tantissimi atri, e va bene così. Poi arriverà Matteo 25, capri e pecore, sinistra e destra e il giudice seduto in mezzo. Auguri



Il cristianesimo è quella religione che crede in Dio (e fin qui le altre fanno la stessa cosa) ma in un Dio che ha una DONNA per madre. Le altre non lo fanno e nell'articolo che segue c'è la conferma almeno in una religione che i mezzi di comunicazione esaltano. Nel cristianesimo al suo sorgere sono state immediatamente innalzate alla santità le donne (tutt'ora in maggioranza sugli uomini). Le altre religioni si son chieste (e qualcuna ancora se lo chiede) se le donne avessero un'anima oppure no, se la donna è un essere umano oppure no. Per sapere cos'è la donna fuori del mondo cristiano, nell'articolo che segue c'è la conferma almeno in una grande religione che i mezzi di comunicazione esaltano sempre. Il nostro occidente si reputa evoluto (ed effettivamente lo è) per merito delle loro rivoluzioni illuministe e della loro scienza. Eppure è solo con il cristianesimo che la donna è rispettata, onorata, protetta. Guardate cosa accadeva nelle civilissime Roma e Grecia alle donne, guardate cosa erano le donne nei nuovi popoli scoperti dai grandi navigatori, guardate cosa erano e cosa sono le donne ove il cristianesimo non è arrivato o è arrivato tardi, o è stato sradicato. Ma limitiamo per ora la nostra polpetta avvelenata all'oggi e a come si pronuncia una religione grande, anzi grandissima e confrontabile con la nostra. Nelle polpette confezionate da internet e TV non te lo diranno mai o lo nasconderanno. Clicca sulla foto per leggere l'articolo. E poi dimmi che queste notizie non sono vere.



Ne ho le tasche piene. Non mi va di fare il discorsetto iniziale. Ogni anno ritorna questa polpetta nauseante oltre che avvelenata. Se vi va leggetela. Meno male che fra qualche giorno passa e poi staremo per un anno senza questa scemenza satanica.



Meno male che ha vinto un premio Nobel per la pace (quindi è sullo stesso piano di Madre Teresa di Calcutta), un genio dell'economia, un uomo che nelle sue radici ha conosciuto la schiavitù, un uomo che mantiene le sue promesse e che ha una apprezzabile sensibilità verso le minoranze tra cui quelle gay con i loro sacrosanti diritti. Quale tipo di provvidenza dobbiamo ringraziare per avercelo mandato ? Acqua acqua fuochino acqua .... vi ricordate la tempesta sul lago di Tiberiade ? Era talmente violenta che non poteva essere altro che di origine satanica anzichè meteorologica, proprio perchè c'era Gesù sulla barca e .... e quando si svegliò calmò la tempesta rivolgendosi ad essa con le parole classiche dell'esorcismo .....



In genere un grande uomo è tale se ha vicino una grande donna. Finora, beninteso, perché in futuro con i matrimoni gay in cantiere forse anche questo proverbio dovrà essere rettificato ….. E dalla foto illustrata di questa grande donna potete capire di quale grande uomo sto per parlarvi. Un uomo grandissimo che 4 anni fa stravinse e quest'anno ha vinto per un pelo perdendo tutto il margine precedente, e fra 4 anni passerà la mano ad Hillary (non è questa signora qui illustrata ma la moglie di un altro vero campione) che si è ora dimessa da ogni carica poiché il nostro grande eroe non manterrà nessuna promessa e Hillary, non compromessa in alcuna figuraccia, potrà essere il nuovo l'uomo giusto per il Quirinale …. pardon …. per la White House …. Sorry ma distrattamente stavo pensando a molte signore di casa nostra e al mito delle quote rosa…... Il nostro grande uomo è già stato ospitato sul nostro sito per le sue belle idee e per chi vuole rileggere quel mio vecchio articolo relativo alla prima elezione del marito di questa signora qui illustrata PUO' CLICCARE QUI

Ok, dopo quel revival di 4 anni fa, torniamo ad oggi e adesso cliccate sulla foto della LADY e vedete quale nuova polpetta ci attende.

E qui finisce il